Barco Teatro: Mostre


 

 

Samuela Malizia è una visual artist italiana laureata in arte con specializzazione Pittura all’ Accademia di belle arti “Brera “ Milano, continuando poi nel campo della ricerca archeologica e nel campo del restauro architettonico. Ha frequentato il Corso di Metodologia per lo studio e la conservazione delle opere d'arte pittoriche presso l'Università di Verona, successivamente ha completato un corso di due anni per esperti in restauro conservativo organizzato dal Fondo sociale europeo.
Ha frequentato un Master in Belle Arti presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Verona.
Attraverso la Facoltà di Lettere dell'Università di Verona, si è unita al mondo dell'archeologia lavorando a scavi e progetti di restauro per la Facoltà di Lettere, il Museo di Storia Naturale di Verona e aziende private specializzate nella ricerca e negli scavi archeologici. Contemporaneamente partecipa a vari concorsi sia italiani che internazionali partecipa a mostre collettive e solo show. Nel 2011 si trasferisce a New York dove inizia un’intensa collaborazione con artisti di varie nazionalità presenti nella scena metropolitana. Suoi lavori, fotografie, dipinti, disegni e installazioni sono stati presenti in ambito italiano, in esibizioni internazionali, nello specifico appunto  a New York City dove ha collaborato con enti pubblici e privati, tra cui la partecipazione alla biennale d’arte A.I.R. Gallery Brooklyn Nyc. Il suo percorso formativo tradizionale, prima all’Accademia di Belle Arti di Brera poi l’Università di Verona , in seguito le specializzazioni nel campo del restauro e della conservazione dei beni culturali e pittorici attraversando l’universo dell’archeologia, decretano in tal modo una conoscenza dell’antico e delle sue complesse dinamiche. Tali conoscenze e competenze le ha introiettate, facendo si che queste si trasformassero in altra materia, in un linguaggio altero, ragionato e filiazione di una matrice concettuale di grande spessore. I suoi lavori, sin dal titolo, mettono in guardia lo spettatore: ci si trova difronte a un codex, noto, condiviso che, però, d’un tratto, è stato scardinato, generando un corto circuito intellettuale. Samuela Malizia restituisce, così, all’astante, il suo personale processo creativo dai molteplici esiti. Risultati che, tuttavia, ella mostra, svelandone, con precisione minuziosa, i momenti, le svolte, finanche le crisi e le conclusioni più inattese. In un simile disvelamento, il pubblico può esperirne i contorni ontologici, le tracce concettuali alla base dell’epifania delle opere, in maniere coinvolgente e secondo i tratti di un appassionante e appassionato dialogo intellettuale. Più in generale Samuela Malizia legge i segnali emotivi e li trasferisce su un supporto pittorico, materico, fotografico, interagendo con il proprio vissuto che artisticamente rielabora, dal passato ad oggi, con la sensibilità di una artista del terzo millennio. (estratto della presentazione catalogo Galleria Farini, Bologna).

 

 

cene teatro

 

 

musica classica

 

 

corsi

 

 

mostre

 

 

Barco Teatro: via Orto Botanico 12 - Padova

tel. +39 375 5764000 - mail: info@barcoteatro.it

p. iva 05175550283

Privacy Policy - Cookie policy - Credits

 

 facebook    instagram